SOFTBALL SERIE B 7 – 8

Doppia vittoria per il Padova softball a Redipuglia contro i Rangers (gara 1 score 27:8 e gara 2 score 10:2). In gara 1 il Redipuglia ha dovuto subire l’iniziativa delle padovane che hanno potuto approfittare della debolezza delle lanciatrici friulane. In gara 2 le mazze padovane hanno tenuto il ritmo nonostante le migliori prestazioni della lanciatrice dei Rangers. La difesa del Padova, concedendo all’attacco avversario solo 2 punti, ha chiuso l’incontro con la lanciatrice Scattolin in evidenza. Con questa vittoria e dopo il pareggio con il Bussolengo 2.0 (gara 1 Lose 7:5 e gara 2 Win 13:10) il Padova è sempre alle spalle dell’imbattuta Azzanese, che ha vinto tutte le quattordici partite disputate.   

Prossimo incontro a Ponzano Veneto (TV) domenica 30/6 ore 10:00 contro TREVISO SOFTBALL.

SOFTBALL SERIE B – 6

In gara 1 le ragazze del Padova hanno subito 7 punti nel primo inning ed è stata impresa impossibile recuperare lo svantaggio in quanto la squadra di Oltretorrente ha saputo controllare il match nel prosieguo della gara lasciando un solo punto al Padova (risultato finale 10:1).
Gara 2 è stata molto più combattuta da entrambe le parti per circa quattro ore di gioco. Nonostante il maggior numero di battute valide (17 con due fuori campo interni e un grande slam di Carolina Ottaviani) e la tenuta della lanciatrice Valentina Scattolin il Padova ha dovuto cedere alla squadra avversaria in seguito anche ad una serie di errori difensivi (risultato 23:21).
Prossimo incontro a Bussolengo (VR) sabato 1/6 ore 17:00 contro Bussolengo 2.0.

SOFTBALL SERIE B – 5

In gara 1 le ragazze del Padova hanno superato il New Bologna per 7:5. Sul monte di lancio Valentina Scattolin, supportata dalla ricevitrice Emma Facchin, ha messo subito in difficoltà le mazze delle bolognesi. Ogni tentativo di attacco è stato reso vano anche dalla difesa molto concentrata delle padovane.
In gara 2 le cose sono andate diversamente. Sul monte di lancio Arianna Tosato non è riuscita a trovare la concentrazione giusta per frenare l’attacco del New Bologna. Anche la difesa alle sue spalle non riusciva ad ingranare commettendo numerosi errori difensivi. Il Bologna si è aggiudicato l’incontro anticipatamente al 5 inning per 13:4 .

Prossimo incontro a Padova il 26/5 ore 11:00 vs Bolzoni Corrado Oltretorrente.

SOFTBALL SERIE B – 3 – 4

Dopo il risultato negativo contro il ASD Azzanese (7:0 – 14:0) sul diamante del Plebiscito, il Padova Softball è riuscito a pareggiare la serie in casa del Tecnico 2424 Valmarecchia, gara valida per l’intergirone.
Le biancorosse hanno ceduto di misura in gara 1 per 4:3 per un calo di resa in battuta, ma si è rifatta in gara 2 con un efficace attacco superando 6:3 le romagnole.  
Soddisfatti il manager Bortolan e il coach Paparone delle prestazioni della squadra che ha prodotto un gioco fluido sia in attacco che in difesa.  La vittoria permette al Padova di restare scia alla capolista del girone E, l’Azzanese.

SOFTBALL SERIE B – 1

Il campionato serie B di softball Intergirone F Nazionale è iniziato con due vittorie del Padova BSC sul Redipuglia Rangers.

Nella fase iniziale di gara 1, la squadra del manager Giuseppe Bortolan e del coach Mauro Paparone ha avuto un avvio piuttosto pigro causato da una imperfetta concentrazione delle atlete padovane in fase di attacco e dalla bassa resa della batteria lanciatrice/ricevitrice della squadra dei Rangers.  Il numero elevato di ball concesso dal Redipuglia e le frequenti basi rubate hanno permesso al Padova di vincere la gara per manifesta superiorità al quinto inning (15:5). Idonea alla situazione è stata la prestazione della lanciatrice Arianna Tosato la quale, supportata dalla ricevitrice Emma Facchin, è riuscita a contenere fino dal primo inning l’attacco in battuta delle avversarie.

Nella gara 2, la squadra padovana ha dovuto subire fino dall’inizio il dominio della lanciatrice del Redipuglia la quale ha saputo contenere efficacemente l’attacco delle padovane per quattro inning consecutivi. A complicare la situazione è stata anche una serie di errori difensivi che hanno messo il Padova in una situazione di possibile sconfitta per manifesta superiorità.

La situazione critica si è risolta al 5 inning con alcune sostituzioni nei ruoli chiave della difesa del Padova e con la ritrovata concentrazione in battuta della squadra padovana. Entrambi gli elementi hanno contribuito a far riprendere l’iniziativa alla squadra padovana che ha concluso la gara vincendo per 12 a 9.  Soddisfatto a metà lo staff tecnico del Padova che, nonostante le due vittorie, ha rilevato numerosi punti critici sui quali sarà necessario lavorare per migliorare le prestazioni individuali e del team.